Cucina argentina: gusto & salute

L’Argentina è senza dubbio un paese splendido, pieno di panorami che mozzano il fiato e con un folklore molto vivace e per molti aspetti simile a quello italiano.

Tra i punti in comune tra il bel paese e la nazione sudamericana c’è senza dubbio la cucina. Di fatti la dieta argentina comprende molta carne, spesso cotta alla griglia, abbondanti porzioni di verdura e vista la grande produzione di frumento non mancano la pasta e le empanadas, derivanti dalla tradizione spagnola di mettere un ripieno dentro il pane e molto simili ai calzoni al forno nostrani.

Che questo tipo di cucina fosse gustoso e anche equilibrato è noto da molto, ma è una tendenza abbastanza recente quella di sfruttare certe abitudini e ricette tipiche argentine nelle diete.

Questo perché negli ultimi anni molti addetti del settore hanno iniziato a valutare gli aspetti positivi di questa cucina, e a proporli al pubblico come ottime soluzioni per dei pasti saporiti e con un giusto apporto di calorie (non a caso la dieta Dukan verte in gran parte su un consumo prevalente di proteine).

Partiamo dalla carne, riconosciuta come una delle migliori e più genuine a livello mondiale. Piatto tipico argentino è l’asado, un arrosto di carne cotta sulla brace. Spesso basato su un taglio reale di manzo, generalmente una buona parte dell’animale con il giusto compromesso tra grasso e muscolatura, che si aggira sulle 150 Kcal ogni 100g. é un ottimo piatto da includere in una dieta, naturalmente senza esagerare nelle porzioni. Molto positivo nell’asado , soprattutto se preparato impiegando poco la marinatura tipica, il tanto che basta per evitare di far seccare troppo le bistecche, è il fatto che la cottura alla brace consente di limitare l’aggiunta di grassi, e anzi permette di far sciogliere la maggior parte di quelli presenti naturalmente nella carne.

Altro punto a favore di questa cucina è il concetto di leggerezza. Per gli argentini di fatti un buon pasto deve essere leggero, con prodotti il quanto più possibile freschi, e preparato in modo da non alterare troppo i cibi, evitando di appesantirli inutilmente.

Ottimi esempi di questa mentalità sono il puchero criolo, ottimo modo di preparare il manzo, o i piatti a base di pesce come il suquillo e il pescados con almendras.

Si può quindi affermare che la cucina del sudamericano sia ottima e ricca di gusto, naturalmente non tutti i piatti sono adatti ad una dieta ipocalorica, ma molti ci danno buoni spunti per la preparazione di carne e verdure gustose e leggere. 

 

Copyright 2010-2013 MOSOQ.COM